Il triangolo della salute

Il triangolo della salute

Ciao!

Successivamente alla pubblicazione dell’articolo “resta il forma”, dove descrivo il cosiddetto “triangolo della salute” ed i benefici apportati seguendo dei semplici consigli, ho deciso di approfondire il concetto di “benefici primari e secondari” apportati da una corretta attenzione di questa triade di fattori.

Come ripetuto in quell’articolo, le tre componenti di questo triangolo fanno parte di una decade di fattori, che ho chiamato “Le 10 regole unisex per rimanere in forma” e sono raccolte in un report che distribuisco gratuitamente.

Ricapitolando, i tre lati di questo ipotetico triangolo sono:

  • l’alimentazione
  • l’attività fisica
  • il riposo

ho gia approfondito abbastanza quello che semplicemente si potrebbe fare per migliorare la condizione di questi tre fattori. Voglio ora soffermarmi invece il concetto un po’ poco approfondito del precedente articolo, ovvero i cosiddetti “benefici primari” e “benefici secondari”.

 

I benefici primari

 

I benefici primari sono tutte quelle condizioni che otteniamo immediatamente dopo l’applicazione di alcune buone abitudini atte a migliorare la triade citata sopra. Sono benefici di natura estetica, salutare e di prevenzione alle malattie più comuni, tipo:

 

  • minore rischio di obesità;

 

  • minore rischio di malattie cardiache;

 

  • minore rischio di diabete;

 

  • minor rischio di cancro;

 

  • salute delle ossa e dei muscoli;

 

  • salute mentale;

 

Nel mio report ho citato qualche consiglio utile a coltivare questi “tre lati del triangolo”, fanne buon uso ed i benefici primari saranno tuoi immediatamente.

 

I benefici secondari

 

Questi benefici, i quali mi stanno molto a cuore poiché sono un riflesso automatico dei primari, li otteniamo nel lungo termine e consistono in tutti quei benefici esterni al nostro corpo, ovvero tutte quelle condizioni che i benefici primari riescono a creare cosi da apportare benefici di riflesso in ogni nostro altro ambito. Innanzitutto scrivo qui sotto una frase che mi ha colpito molto e che più o meno descrive questo concetto:

 

AGGIUNGERE ANNI E QUALITA’ ALLA VITA

È stato dimostrato che buone abitudini “aggiungono anni alla nostra vita” (riducendo il rischio di malattie e di cattiva salute) e “aggiungpono vita ai nostri anni” migliorando la qualità della vita (migliore salute mentale e maggiore flessibilità e vigore).

 

Questo breve spezzone vuole dire che una giusta coltivazione della triade non aiuta solo a mantenerci in uno stato di salute atto a farci vivere di più ma anche a farci vivere con un grado di entusiasmo superiore. Questo “entusiasmo superiore” è l’ingrediente fondamentale dei “benefici secondari”, i quali per esempio sono:

  • l’entusiasmo che possiamo apportare in campo lavorativo;

 

  • la capacità di estrapolare maggiori idee nella risoluzione di problemi;

 

  • la capacità di essere più assertivi;

 

  • la migliore autostima di se;

 

  • maggiore energia vitale.

 

Questi benefici secondari ed invisibili a molti portano indirettamente ad ottenere più alti livelli qualitativi sul lavoro, in ambito finanziario, in ambito relazionale. Infatti:

  •  l’entusiasmo lavorativo è parte integrante di quella che Daniel Goleman chiama “intelligenza emotiva” in ambito lavorativo e questa porta avere più successo che qualsiasi indice di intelligenza.

 

  •  L’entusiasmo e l’energia vitale portano a risolvere più problemi, infatti la lucidità mentale data dai benefici primari porta ad essere più reattivi e creativi nei confronti delle problematiche di qualsiasi natura esse siano e questo porta sicuramente ad una vita più soddisfacente.

 

  • Sentirsi bene significa sentirsi in forma e questo a sua volta porta ad avere maggiore autostima di se ed essere più assertivi. Questo porta ad affrontare a testa alta le sfide che la vita ci propone ottenendo di più, sforzandoci di meno, soprattutto a livello psicologico.

 

  • L’energia vitale è empaticamente sentita da chi ci sta attorno. Ottenere benefici primari con la coltivazione del triangolo della salute porta inevitabilmente ad avere più energia e questo porta a confrontarci con positività a chi ci sta attorno ed alle situazioni a cui dobbiamo fa fronte.

 

Come ripeto spesso nei miei articoli troppo spesso diciamo di volere di più, di volere ottenere di più in campo finanziario e lavorativo, ecc, senza però pensare a quelle fondamenta che se applicate da sole potrebbero farci ottenere ottimi risultati. Ed oltretutto ci sforziamo anche, con sacrifici enormi e tempo dedicato. Ecco è qui che voglio arrivare, sul fatto che solo applicandoci con delle semplici abitudini atte a mantenerci in forma potremmo già ottenere ottimi risultati in quegli ambiti che all’apparenza sembrano scollegati.

Se non l’hai già fatto ti consiglio di dare un occhiata al report “Le 10 regole unisex per mantenersi in forma” potrà darti vari spunti validi per innalzare il tuo livello di energia.

A presto,

Stefano De Rosa


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/lavoradi/public_html/fortieliberi.it/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273